Discussione:
[new ebook] la stella verde
(troppo vecchio per rispondere)
F.O.
2016-02-28 20:54:59 UTC
Permalink
Raw Message
Breve storia distopica e romanzata, sulle Guerre Puniche II nella WWIII

<http://free.yudu.com/item/details/3704025/la-stella-verde>
<https://www.scribd.com/doc/301012355/Stella-Verde>
<http://joom.ag/TDop>

ebook trailer

clip
2016-02-29 13:54:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Breve storia distopica e romanzata, sulle Guerre Puniche II nella WWIII
<http://free.yudu.com/item/details/3704025/la-stella-verde>
<https://www.scribd.com/doc/301012355/Stella-Verde>
<http://joom.ag/TDop>
ebook trailer http://youtu.be/GBuCvHUjxrA
E fu cosi' che i lettori avranno conosciuto letterariamente il padre del
memorandum la stella verde, de facto colui che progetterà e pianificherà
la strumentalizzazione di un fenomeno endemico, per sostenere il suo
paese durante la WWII: l'impero gengiskano.

Quando l'economia cinese sara' interamente guidata dalla domanda
interna, se ne fregheranno i cinesi d'esportare i loro prodotti nel
mondo, la loro monetà tendera' ad apprezzarsi, creando nuovi equilibri
finanziari nel mondo e collidendo con Dollaro, Euro, Rupia.

E' ragionevole supporre che ad un certo punto, la Cina conosca una
ristrutturazione dell'offerta per mantenere efficienza delle proprie
combinazioni produttive ed inizi una delocalizzazione verso India (di
certo paese piu' povero della Cina in futuro) e verso l'Africa.

Processo economico ben noto ai paesi del primo mondo, che gia' di per se
in un paese come la Cina, con miliardi di persone creerebbe tensioni
economiche e sociali di dimensioni enormi.

Se all'interno del quadro si considera che ci saranno problemi climatici
e cali di rese agricole, scarsità di materie ed energia, shock idrici,
sovrapopolazione, guerra finanziarie di monete, migrazioni con
problemi politici e militari, in un mondo multipolare con una certa
rincorsa agli armamenti in Asia ed altrove...

E' certo, sulla WWIII a prima restrizione:
ci sono buone probabilita' di vincita per gli Aggressors: un successo di
breve periodo e di lungo periodo (radioso futuro).

Sulla WWIII a seconda e terza restrizione:
ci sono scarsissime probailita' di vincita per gli Aggressors: un
insuccesso di breve periodo ma con possibilita' di un migliore futuro nel
lungo periodo.

Ecco che:

-la soppressione dell'elefante.

-la strumentalizzazione della bomba sub-sahariana

sono obiettivi e meccanismi per favorire il popolo gengiskano.

Si capisce che in fondo, in fondo, non é cattivo il colonello Fuyoung
Shao: é solo un arido calcolatore al servizio del suo paese, il celeste
impero della repubblica popolare di gengiskania!.

E' bello vedere come ogni piccolo, fottuto tassello s'incastoni alla
perfezione negli scenari dipinti dalla WWIII road map theory & dossier
acquamarcia, nonostante i cattocomunisti dimmerda ripetano come degli
allucinati che non é vero niente e che che, il XXI secolo porterà solo
pace e prosperità. al genere umano.

Si', un par de cojoni!

:-P
--
---
Loading...